sabato 21 gennaio | 18:15
pubblicato il 08/gen/2014 16:27

Carceri: Pd, manca fondamentale capitolo lavoro operatori

(ASCA) - Roma, 8 gen 2014 - ''Alla vigilia di un decisivo dibattito parlamentare sul risanamento ed il riequilibrio del sistema penitenziario italiano, manca il fondamentale capitolo delle risorse professionali che saranno impegnate a garantire la sicurezza, il senso di umanita' e la finalita' rieducativa della pena. Gli organici degli educatori penitenziari, degli psicologi e degli assistenti sociali per l'esecuzione delle misure alternative alla detenzione sono assolutamente carenti e saranno ancor piu' penalizzati dalle generali misure di riduzione del personale del pubblico impiego''. Lo dichiara in una nota Sandro Favi, responsabile nazionale carceri del Pd.

''I quadri del Corpo di Polizia penitenziaria continuano a soffrire di una insopportabile sperequazione di carriera rispetto a quelli omologhi delle altre Forze di polizia, mentre sono chiamati a governare un importante rinnovamento del modello di sicurezza negli istituti penitenziari.

Il piano carceri che dovra' assicurare ampliamenti e nuove strutture detentive non decolla, a causa delle evidenti insufficienze delle dotazioni organiche della Polizia penitenziaria. Perfino, la riduzione dell'assetto organizzativo dell'amministrazione penitenziaria si scarica sulle strutture decentrate, piuttosto che sull'apparato burocratico centrale, quando, invece, viene dichiarata la volonta' di un piu' stretto raccordo con le istituzioni civili e sociali sul territorio, per essere volano di un qualificato trattamento rieducativo dei detenuti e dei condannati in misura alternativa. E' inaccettabile, infine, che si protragga ancora l'incertezza sull'ordinamento professionale della dirigenza penitenziaria, che da quasi otto anni non trova compiuta definizione con un primo contratto nazionale di lavoro.

Il Governo apra il dossier delle professioni penitenziarie, affinche' sia credibile lo sforzo di restituire civilta' e dignita' al carcere ed al sistema sanzionatorio'', conclude Favi.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4