giovedì 23 febbraio | 15:46
pubblicato il 22/lug/2014 19:31

Carceri: Pagano (Ncd), necessarie misure alternative tossicodipendenti

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - ''E' necessario trovare soluzioni rapide per l'utilizzo di misure alternative al carcere per i soggetti tossicodipendenti. Al riguardo ho presentato una interrogazione al ministro Orlando, che discuteremo domani in aula durante il question time, per sapere quali provvedimenti intende adottare il governo''. E' quanto dichiara il deputato Ncd Alessandro Pagano.

''Il carcere infatti - sottolinea - non puo' essere considerato un luogo di cura per tossicodipendenti e alcoldipendenti. Per questo credo si debba pensare a misure alternative. Mi riferisco, ad esempio, all'applicazione degli arresti domiciliari gia' nel corso del processo per direttissima, o ai soggetti tossicodipendenti gia' sottoposti a misura cautelare in carcere. Infine - conclude Pagano - da valutare l'opportunita' che, anche dopo la condanna definitiva, il magistrato di sorveglianza faccia ricorso all'affidamento provvisorio''.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Sagrantino Montefalco, festeggia 25 anni dalla DOGC
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech