giovedì 08 dicembre | 17:31
pubblicato il 08/ott/2013 16:33

Carceri: Napolitano, valutare messa alla prova e depenalizzazione reati

Carceri: Napolitano, valutare messa alla prova e depenalizzazione reati

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Per risolvere la questione del sovraffollamento carcerario'' sarebbe possibile ''l'introduzione di meccanismi di probation. Per taluni reati in caso di assenza di pericolo sociale e' possibile'' istituire ''la messa alla prova. Il condannato evitera' l'ingresso in carcere e fara' un percorso di reinserimento''.

E' possibile inoltre ''ridurre l'area applicativa della detenzione in carcere'' e attuare una ''una incisiva depenalizzazione dei reati''. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio sull'emergenza carceraria inviato alle Camere.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni