mercoledì 18 gennaio | 02:48
pubblicato il 11/gen/2013 19:43

Carceri: Monti a Pannella, amnistia non risolve grave piaga...(1 upd)

(ASCA) - Roma, 11 gen - L'amnistia non puo' rappresentare ''la soluzione del problema cosi' complesso'' come quello del sovraffollamento delle carceri italiane perche' ''non aggredisce le cause piu' strutturali'' di questa ''grave piaga''. Lo afferma il presidente del Consiglio dimissionario, Mario Monti, in una lettera inviata oggi a Marco Panella con la quale replica a quella inviatagli ad inizio settimana dallo stesso leader radicale. Nella missiva al premier Pannella sottolineava, fra l'altro, la mancanza da parte del premier di un impegno sull'amnistia, che rappresenta, sono parole di Pannella, ''la sola riforma strutturale dello Stato, della giustizia''.

''Condivido la tua valutazione circa la gravita' della disfunzione, talvolta ai limiti della paralisi, che affligge questo settore vitale dello Stato'', scrive Monti. ''Sono pero' convinto - aggiunge - che ridurre alla questione dell'amnistia la soluzione di un problema cosi' complesso non sarebbe un'impostazione realistica e costruttiva, tenuto anche conto che un'amnistia, non aggredendo le cause piu' strutturali della grave piaga delle carceri, non eviterebbe il ripresentarsi del problema in tempi successivi ed in modo forse peggiorato''.

Per Monti sarebbe ''invece necessaria una piu' larga e seria sperimentazione di misure penali alternative al carcere, una depenalizzazione di illeciti per i quali il carcere non costituisce una risposta appropriata, nuovi investimenti nell'edilizia carceraria, ma soprattutto una profonda riorganizzazione del lavoro giudiziario e responsabilizzazione dei magistrati riguardo ai tempi di trattazione dei procedimenti, in larga parte possibile anche a legislazione invariata, come dimostrano alcune importanti sperimentazioni gia' in atto. Come sai, una parte limitata ma non insignificante di queste misure era contenuta nel disegno di legge che il governo ha presentato, ma i partiti in Senato hanno preferito che un cosi' importante provvedimento non vedesse mai la luce''. fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa