venerdì 24 febbraio | 21:22
pubblicato il 07/gen/2014 17:15

Carceri: Molteni (LN), su quarto indulto sara' 'Vietnam'

(ASCA) - Roma, 7 gen 2014 - ''Fingono di litigare sulla legge elettorale e sulle unioni civili per distogliere l'attenzione dei cittadini dal quarto indulto o dal quarto svuota carceri che il Governo e il Pd di Renzi si apprestano a votare nel silenzio generale. Metteranno in liberta' migliaia di delinquenti, alla faccia della sicurezza dei cittadini e del lavoro delle forze dell'ordine. I primi sono gia' usciti dal carcere di Genova dove sono stati liberati 50 criminali. La Lega che ha contestato duramente tutti gli aspetti del nuovo decreto salva delinquenti, ha annunciato in commissione giustizia alla presenza del Ministro Cancellieri, che rendera' la conversione del decreto in legge in una guerriglia. Faremo di tutto in parlamento e nelle piazze per affondare un decreto scandaloso. La maggioranza si prepari, sara' il Vietnam''. Lo dichiara in una nota Nicola Molteni, capogruppo della Lega Nord in commissione giustizia a Montecitorio.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech