sabato 03 dicembre | 04:04
pubblicato il 05/ago/2013 20:17

Carceri: Messina (Idv), decreto non risolve problema sovraffollamento

(ASCA) - Roma, 5 ago - ''Rimettere in liberta' i delinquenti, colpevoli di reati anche gravi, per risolvere l'emergenza carceraria e' inammissibile. Si tratta di una resa dello Stato davanti ai criminali''. Lo afferma in una nota il segretario nazionale dell'Italia dei Valori, Ignazio Messina.

''L'unico modo per risolvere realmente l'emergenza del sovraffollamento, che interessa i nostri istituti penitenziari, - prosegue Messina - e' quello di costruire nuove strutture carcerarie, idonee a garantire i diritti dei detenuti, fornire alla polizia penitenziaria le risorse necessarie per fare in modo che possano svolgere al meglio il loro lavoro, e non certo quello di rimettere in liberta' chi ha violato la legge. Il nostro Paese, cosi', diventa meno sicuro e si offendono le vittime dei reati alle quali non viene resa giustizia''.

''L'Italia dei Valori - conclude Messina - e' per la certezza della pena. Certo, la legge prevede che la pena possa anche essere ridotta ma, una volta applicata, questa deve essere eseguita''.

com-brm/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari