lunedì 16 gennaio | 23:03
pubblicato il 05/dic/2013 13:14

Carceri: Gozi (Pd), ben vengano amnistia ed indulto

Carceri: Gozi (Pd), ben vengano amnistia ed indulto

(ASCA) - Roma, 5 dic - La questione carceraria in Italia e' stata al centro stamattina dell'audizione del Ministro Annamaria Cancellieri alla Camera innanzi alla Delegazione italiana presso l'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa, presieduta dall'On Sandro Gozi. Lo rende noto un comunicato. ''Ben vengano amnistia e indulto'', ha affermato il ministro Cancellieri, dopo aver affrontato davanti ai parlamentari i vari temi sul tappeto. Il Consiglio d'Europa ha piu' volte richiamato il nostro paese sulle condizioni di inumanita' e spesso di violazione dei diritti umani che soffrono i detenuti in Italia. Entro il maggio 2014 l'Italia dovra' presentarsi a Strasburgo con un piano di iniziative concrete e gia' attuate. Il ministro Cancellieri ha illustrato il piano del governo per risolvere il grave problema, da interventi sull'edilizia carceraria a interventi sul lavoro dei detenuti dentro e fuori dal carcere, sulla custodia cautelare, sui detenuti stranieri anche in via di identificazione. Nel suo intervento Gozi ha sottolineato che ''nel primo semestre del 2014 l'Italia dovra' dare risposte chiare al Consiglio d'Europa non solo sul sovraffollamento carcerario, ma anche sull'eccessiva lunghezza dei processi e le espulsioni di stranieri in violazione della Convenzione sui diritti umani avvenute in passato. Siamo determinati - continua il Presidente della delegazione - a fare uscire l'Italia dall'attuale situazione di illegalita' europea e a sostenere tutte le misure necessarie a tale scopo, a cui - ha concluso Gozi - sono personalmente convinto, occorra aggiungere anche amnistia ed indulto L'audizione di oggi fa seguito all'iniziativa assunta ieri in senato fra la Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani e la Delegazione italiana presso l'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa, sui temi dell'amnistia e indulto, a cui a preso parte il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che all'inizio dello scorso mese di ottobre aveva rivolto su questi temi un messaggio alle Camere. com-brm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello