lunedì 05 dicembre | 21:48
pubblicato il 08/gen/2013 17:21

Carceri: Fp-Cgil, da Strasburgo sentenza storica

(ASCA) - Roma, 8 gen - ''Una sentenza storica che condanna la disumanita' del nostro sistema, che emette un giudizio pesante su una classe politica incapace di affrontare il problema, che lo ha eluso approvando troppo spesso norme propagandistiche. Le carceri italiane vivono un'emergenza umanitaria che denunciamo da anni e che e' ragione di grave sofferenza tanto per i detenuti quanto per gli operatori''.

Lo ha detto Rossana Dettori, segretaria generale dell'Fp-Cgil Nazionale, commentando la condanna dell'Italia da parte della Corte dei diritti umani di Strasburgo in merito al sovraffollamento delle carceri.

''Negli ultimi anni il fenomeno ha subito un'accelerazione - continua Dettori - da una parte a causa di norme insensate e punitive come la Bossi-Fini sulle droghe e la Fini-Giovanardi sull'immigrazione, dall'altra per un impoverimento che l'austerita' ha persino aggravato, portando all'impossibilita' di affrontare le gravi carenze infrastrutturali''.

''Mentre i detenuti marciscono in celle anguste - aggiunge la sindacalista - invece di veder affrontato il problema assistiamo a un pericoloso giro di vite sul lavoro in carcere, un'operazione di trasferimento dai loro luoghi di lavoro dei nostri delegati sindacali e iscritti, rei di aver denunciato la pratica del distacco di poliziotti penitenziari in altre sedi e quindi dell'allontanamento dagli istituti. Distacchi che pesano su un organico pensato per una popolazione di circa 37/38 mila detenuti e che dovrebbe contare su circa 45mila poliziotte e poliziotti. Oggi il rapporto e' ribaltato, 68mila a 37mila, 30mila 'ristretti' in piu' e 8mila agenti in meno. Su questo non abbiamo ricevuto alcun riscontro ne' dal ministro Severino ne' tanto meno dal capo del Dap Tamburino''.

''Le nostre carceri - conclude la segretaria generale dell'Fp-Cgil - sono un'onta che ci allontana dall'occidente e dalla democrazia, un luogo di sofferenza tanto per chi vi e' recluso tanto per chi e' costretto a lavorarci in condizioni inaccettabili''.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari