sabato 03 dicembre | 01:21
pubblicato il 14/ott/2013 14:49

Carceri: Ferranti (Pd), non Berlusconi ma frode fisco non e' in amnistia

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''Certo che l'amnistia riguarda tutti i cittadini, ma e' il Parlamento che stabilisce per quali reati''. E' quanto afferma Donatella Ferranti (PD), presidente della commissione Giustizia della Camera. ''Il ministro Quagliariello - osserva l'esponente del Pd - dice una ovvieta' se intende sostenere che la legge e' uguale per tutti e non valgono norme ad o contra personam, ma e' uguale ovvieta' dire che nell'amnistia normalmente rientrano reati puniti con pena dai 3 ai 4 anni e mai potrebbe riguardare i cittadini imputati o condannati per frode fiscale, corruzione o altri gravi delitti. Berlusconi sarebbe trattato esattamente come chiunque altro nella sua situazione''. ''Del resto - conclude Ferranti - ''noi stiamo ragionando, come sollecita nel suo messaggio il capo dello Stato, sul dramma del sovraffollamento carcerario, non sul destino di singole persone''. com-sgr/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari