martedì 17 gennaio | 12:23
pubblicato il 14/ott/2013 20:48

Carceri: Cancellieri, cambiare passo per presentarci all'Ue

(ASCA) - Padova, 14 ott - ''Noi dobbiamo presentarci in Europa a maggio dimostrando che abbiamo cambiato passo''. Lo ha detto, a proposito della situazione delle carceri in Italia, il ministro della giustizia Anna Maria Cancellieri, concludendo a Padova un convegno sui detenuti al lavoro organizzato dalla cooperativa Giotto. Il passo e' da cambiare non solo dal punto di vista delle condizioni in carcere, ma anche per quanto riguarda il lavoro che interessa ''una percentuale minima'', intorno al 3,4% della popolazione che vive dietro le sbarre. Eppure, ha riconosciuto la rappresentante del Governo, ''il lavoro da' dignita' alle persone, permette che si realizzino''. Il problema, come ha osservato Cancellieri, e' anche quello di poter confezionare ''prodotti che possano stare sul mercato'', come quelli presentati a Padova. ''Mi impegno a portare questi modelli anche altrove'' ha concluso il ministro.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate