venerdì 24 febbraio | 11:20
pubblicato il 09/ott/2013 18:44

Carceri: Boccuzzi (Pd), no amnistia per chi causa infortuni su lavoro

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Le carceri italiane scoppiano, la condizione di detenuti e operatori carcerari e' sempre piu' drammatica e trovare una soluzione e' doveroso, moralmente e giuridicamente. Non si puo' pero' pensare di risolvere la questione con l'ennesimo provvedimento generalizzato di amnistia o indulto. Anche perche' molti dei cittadini in carcere sono persone in attesa di giudizio, e quindi occorre prima di tutto intervenire per accelerare l'iter dei processi, e svuotare cosi' molte celle. Solo in seguito si possono ipotizzare altri provvedimenti, sicuramente pero' limitati ad alcune categorie di reati. Certo non dovranno rientrare nell'amnistia, nell'indulto o nella de-penalizzazione casi che riguardano infortuni sul lavoro, malattie professionali e disastri ambientali. Eternit, Ilva, Vajont, Petrolchimico di Marghera, migliaia di morti sul lavoro e centinaia di migliaia di infortuni in Italia devono essere un severo monito per il legislatore''. Lo dichiara Antonio Boccuzzi, deputato del Partito democratico ed esponente della commissione Lavoro.

com-ceg/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech