venerdì 24 febbraio | 03:04
pubblicato il 06/mar/2014 16:16

Carceri: Bergamini (FI), necessarie misure urgenti ed efficaci

(ASCA) - Roma, 6 mar 2014 - ''Il ruolo di 'cassandre' non ci piace, tuttavia dobbiamo ancora una volta constatare che nel caso delle carceri, come in molte altre materie, i nostri avvertimenti sono rimasti inascoltati, per essere poi confermati dai fatti. Avevamo ammonito circa l'inadeguatezza del provvedimento 'svuotacarceri', fortemente voluto dal governo Letta, per risolvere le carenze di sistema e il sovraffollamento degli istituti: oggi, il Consiglio d'Europa sancisce l'insufficienza delle misure adottate dall'Italia.

Ci auguriamo che il ministro Orlando dia seguito ai suoi propositi, mettendo a punto interventi urgenti e efficaci che rafforzino, tra le altre cose, le misure gia' previste nella riforma della custodia cautelare di matrice parlamentare. Ne va del grado di civilta' del nostro Paese''. Lo dichiara, in una nota, la deputata di Forza Italia Deborah Bergamini, vicepresidente del gruppo Ppe all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech