martedì 17 gennaio | 18:48
pubblicato il 09/gen/2015 20:47

Capigruppo Lega frenano Calderoli: no alla pena di morte

Fedriga e Centinaio: ergastolo buttando la chiave ma violenza no

Capigruppo Lega frenano Calderoli: no alla pena di morte

Roma, 9 gen. (askanews) - No alla pena di morte in Italia per terrorismo dai capigruppo della Lega alla Camera e al Senato, dopo l'ok di Roberto Calderoli all'iniziatiav di Marine Le Pen.

"Non sono d'accordo - ha detto ad Affaritalini.it Gian Marco Centinaiocon la pena di morte. Io sono un obiettore di coscienza e non posso essere favorevole. Serve l'ergastolo a vita, buttando via la chiave e mettendo queste persone nelle carceri più schifose. Ma niente pena di morte". Gli ha fatto eco Massimiliano Fedriga: "Sono contrario alla pena di morte. Il problema è che in Italia non c'è nemmeno il carcere, visti i provvedimenti del governo come gli svuotacarceri. Il punto e far rispettare le pene e non permettere ai criminali di circolare sul territorio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa