sabato 21 gennaio | 20:39
pubblicato il 03/dic/2013 16:01

Campania: dl, 3-6 anni reclusione per combustione illecita rifiuti

(ASCA) - Roma, 3 dic - Arriva il reato di combustione illecita di rifiuti. Lo prevede il decreto sulla 'terra dei fuochi' approvato oggi dal Consiglio dei ministri. ''La norma - si legge nel comunicato - ha l'obiettivo di introdurre sanzioni penali per contrastare chi appicca i roghi tossici, oggi sanzionabili solo con contravvenzioni''.

''Salvo che il fatto costituisca piu' grave reato, chiunque appicca il fuoco a rifiuti abbandonati in aree non autorizzate e' punito con la reclusione da due a cinque anni.

Nel caso in cui sia appiccato il fuoco a rifiuti pericolosi, si applica la pena della reclusione da tre a sei anni.Previsti anche altri aumenti di pena in caso di aggravanti. Confisca dei mezzi di trasporti usati per la commissione dei delitti. com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4