giovedì 23 febbraio | 15:10
pubblicato il 03/dic/2013 16:01

Campania: dl, 3-6 anni reclusione per combustione illecita rifiuti

(ASCA) - Roma, 3 dic - Arriva il reato di combustione illecita di rifiuti. Lo prevede il decreto sulla 'terra dei fuochi' approvato oggi dal Consiglio dei ministri. ''La norma - si legge nel comunicato - ha l'obiettivo di introdurre sanzioni penali per contrastare chi appicca i roghi tossici, oggi sanzionabili solo con contravvenzioni''.

''Salvo che il fatto costituisca piu' grave reato, chiunque appicca il fuoco a rifiuti abbandonati in aree non autorizzate e' punito con la reclusione da due a cinque anni.

Nel caso in cui sia appiccato il fuoco a rifiuti pericolosi, si applica la pena della reclusione da tre a sei anni.Previsti anche altri aumenti di pena in caso di aggravanti. Confisca dei mezzi di trasporti usati per la commissione dei delitti. com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Grana Padano, nuovo marchio indica provenienza latte su confezioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech