sabato 03 dicembre | 12:34
pubblicato il 03/dic/2013 16:01

Campania: dl, 3-6 anni reclusione per combustione illecita rifiuti

(ASCA) - Roma, 3 dic - Arriva il reato di combustione illecita di rifiuti. Lo prevede il decreto sulla 'terra dei fuochi' approvato oggi dal Consiglio dei ministri. ''La norma - si legge nel comunicato - ha l'obiettivo di introdurre sanzioni penali per contrastare chi appicca i roghi tossici, oggi sanzionabili solo con contravvenzioni''.

''Salvo che il fatto costituisca piu' grave reato, chiunque appicca il fuoco a rifiuti abbandonati in aree non autorizzate e' punito con la reclusione da due a cinque anni.

Nel caso in cui sia appiccato il fuoco a rifiuti pericolosi, si applica la pena della reclusione da tre a sei anni.Previsti anche altri aumenti di pena in caso di aggravanti. Confisca dei mezzi di trasporti usati per la commissione dei delitti. com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari