mercoledì 22 febbraio | 05:55
pubblicato il 25/set/2013 18:25

Camorra: Palma, ok parte Fondo giustizia per bonifica aree casertano

Camorra: Palma, ok parte Fondo giustizia per bonifica aree casertano

+++Il commissione Giustizia Senato in arrivo apposito ddl+++.

.

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Condivido l'intervento della senatrice Capacchione teso ad ottenere che una parte del Fondo Unico Giustizia sia destinato alle bonifiche delle aree del casertano inquinate pesantemente e tragicamente dallo sversamento di rifiuti tossici ad opera delle locali organizzazioni criminali''. Lo ha detto il coordinatore regionale Pdl Campania e presidente commissione Giustizia Senato, Nitto Francesco Palma.

''In commissione Giustizia - aggiunge - si sta predisponendo un apposito disegno di legge che mi auguro di poter presentare con la firma anche della senatrice Capacchione e di tutti gli altri senatori campani. Cio' a dimostrazione del fatto che nella lotta alla criminalita' organizzata e nella restaurazione delle condizioni di salute per la cittadinanza non esistono, ne' possono esistere, divisioni ideologiche e di schieramenti''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia