martedì 06 dicembre | 19:27
pubblicato il 09/apr/2013 12:00

Camere/ M5S da oggi occupa aule per leggere Costituzione

Commissioni bloccate? "Possibili anche presidenze pro-tempore"

Camere/ M5S da oggi occupa aule per leggere Costituzione

Roma, 9 apr. (askanews) - I parlamentari del Movimento 5 stelle da oggi occuperanno le aule di Camera e Senato da fine seduta a "mezzanotte e un minuto" per leggere la Costituzione e i regolamenti in segno di protesta per il mancato insediamento delle commissioni permanenti. Altre proteste, anche in piazza, sono allo studio (già oggi dovrebbe esserci un sit-in degli attivisti romani a Montecitorio), mentre le commissioni che i presidenti di Camera e Senato non hanno finora potuto convocare per il rifiuto degli altri partiti (in particolare Pd e Pdl) di indicarne i componenti saranno "autoconvocate informalmente" giovedì prossimo per iniziare lo studio dei disegni di legge già presentati. A illustrare le iniziative dei parlamentari del movimento di Beppe Grillo, i capigruppo M5S di Camera e Senato Roberta Lombardi e Vito Crimi, che in una conferenza stampa hanno affermato di non volere nuove elezioni. "Sarebbero una sciagura per i costi", ha detto Lombardi, vista l'attuale situazione del Paese. "I nostri interlocutori sono i presidenti di Camera e Senato, Boldrini e Grasso", ha spiegato Crimi, che tuttavia non ha indicato subordinate, qualora la situazione non si sbloccasse: "Valuteremo la situazione via via", ha spiegato. Le presidenze di commissione, a giudizio di Crimi, andrebbero scelte "per competenze e per il ruolo di garanzia" che devono svolgere. Impossibile anche una partenza parziale, per esempio solo della commissione competente per la legge elettorale e le riforme istituzionali: "Non è quella la priorità unica, pensiamo al reddito di cittadinanza. Di fronte alla crisi l'urgenza è quella di non lasciare nessuno indietro, prima di qualunque provvedimento per la crescita c'è questo", ha osservato Crimi. Unica novità forse l'ipotesi avanzata dalla capogruppo di Montecitorio di presidenze transitorie: "Non avremmo problemi a presidenti di commissione pro-tempore e a rotazione, da rivedere quando si dovesse costituire una maggioranza", ha puntualizzato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni