sabato 03 dicembre | 03:25
pubblicato il 11/lug/2014 15:02

Camere commercio: Romani (Fi), no taglio, miglioriamo servizi a imprese

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - ''Butta via il bambino con l'acqua sporca: e' quello che sta facendo Renzi con le Camere di Commercio che, di fatto, rischia di cancellare una realta' virtuosa, garanzia di servizi per le nostre imprese. Nel decreto di riforma della Pubblica Amministrazione, all'esame della Camera, e' previsto, infatti, il dimezzamento dei diritti camerali a partire dal 2015. Cio' costituisce, senza giri di parole, il presupposto per spazzare via il sistema camerale italiano senza curarsi del ruolo che le Camere di Commercio hanno svolto, anche in questi ultimi anni di terribile crisi economica, di sostegno alle imprese italiane, promuovendo l'economia territoriale ed incoraggiando l'internazionalizzazione''. Lo dichiara il presidente Fi al Senato, Paolo Romani. ''Un modello positivo di gestione di un ente pubblico affidato ai privati, profondamente inclusivo e radicato sul territorio - continua -. Cancellare questi enti capillari, che peraltro, come dimostrato, rispettano appieno i criteri di economicita', con il solo scopo del taglio dei costi, rischia solo di ottenere il risultato contrario, in termini di disservizi, costi aggiuntivi e ulteriori difficolta' per le imprese stesse. Nulla a che vedere con un'ampia riforma che miri davvero a rendere il sistema ancora piu' efficiente, piu' moderno e al passo con l'evoluzione tecnologica, sempre piu' rispondente alle esigenze delle imprese e del mercato.

Per questo, ci adopereremo affinche' il governo avvii un confronto serio sul punto, e non trasformi i tagli alla spesa pubblica nella riduzione ed il peggioramento di servizi alle imprese, e soprattutto nell'eliminazione di un supporto cosi' fondamentale come quello che il sistema camerale ha saputo rappresentare per le imprese italiane''.

com-njb ''Butta via il bambino con l'acqua sporca: e' quello che sta facendo Renzi con le Camere di Commercio che, di fatto, rischia di cancellare una realta' virtuosa, garanzia di servizi per le nostre imprese. Nel decreto di riforma della Pubblica Amministrazione, all'esame della Camera, e' previsto, infatti, il dimezzamento dei diritti camerali a partire dal 2015. Cio' costituisce, senza giri di parole, il presupposto per spazzare via il sistema camerale italiano senza curarsi del ruolo che le Camere di Commercio hanno svolto, anche in questi ultimi anni di terribile crisi economica, di sostegno alle imprese italiane, promuovendo l'economia territoriale ed incoraggiando l'internazionalizzazione. Un modello positivo di gestione di un ente pubblico affidato ai privati, profondamente inclusivo e radicato sul territorio. Cancellare questi enti capillari, che peraltro, come dimostrato, rispettano appieno i criteri di economicita', con il solo scopo del taglio dei costi, rischia solo di ottenere il risultato contrario, in termini di disservizi, costi aggiuntivi e ulteriori difficolta' per le imprese stesse. Nulla a che vedere con un'ampia riforma che miri davvero a rendere il sistema ancora piu' efficiente, piu' moderno e al passo con l'evoluzione tecnologica, sempre piu' rispondente alle esigenze delle imprese e del mercato.

Per questo, ci adopereremo affinche' il governo avvii un confronto serio sul punto, e non trasformi i tagli alla spesa pubblica nella riduzione ed il peggioramento di servizi alle imprese, e soprattutto nell'eliminazione di un supporto cosi' fondamentale come quello che il sistema camerale ha saputo rappresentare per le imprese italiane.'' Lo dichiara il presidente del Gruppo Forza Italia - PDL Senato, Paolo Romani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari