giovedì 19 gennaio | 00:10
pubblicato il 30/set/2014 19:36

Camera: Vecchio (Sc), tagli dipendenti fasulli e vergognosi

(ASCA) - Roma, 30 set 2014 - ''Il collega Stefano Dambruoso ha fatto bene ad astenersi nella votazione di oggi sui tagli degli stipendi dei dipendenti della Camera. Si tratta infatti di tagli fasulli, di un'inaccettabile presa in giro di tutti quegli italiani che sperano ancora nell'onesta' della politica e dell'indotto dei palazzi del potere. Come al solito, si sono mantenuti i privilegi e gattopardescamente si cambia tutto per non cambiare niente''. Lo ha dichiarato il deputato di Scelta civica Andrea Vecchio. ''E' gia' gravissimo che l'entrata in vigore del provvedimento sia fissata al lontano 2018. Ma, soprattutto, e' intollerabile che il tetto dello stipendio verra' considerato al netto dei contributi previdenziali e delle varie inspiegabili indennita' di funzione e con l'introduzione di un incentivo di produttivita' per i dipendenti che lo abbiano superato. Il che significa che molti dipendenti Camera - aggiunge - senza alcuna preparazione specifica continueranno a superare abbondantemente il famoso tetto dei 240.000 euro annui. Vale a dire che un commesso con qualche decina d'anni di servizio, guadagnera' ancora piu' del presidente del Consiglio dei ministri, piu' di un astronauta, di un primario di chirurgia oncologica o di un ingegnere.

Insomma, se possibile sara' ancora peggio di prima, perche' al danno si e' unita la beffa''.

''Una vergogna per precari, disoccupati, sottoccupati, cittadini che stentano ad arrivare alla fine del mese e che si vedono raggirati dai dipendenti della Camera e da chi ha votato questi presunti tagli ai loro stipendi.

Sono centinaia i protetti dalla politica, ridicolmente vestiti in livrea come dei camerieri, grottescamente remissivi e servizievoli con i cosiddetti onorevoli, che per questa loro mansuetudine bovina percepiscono buste paga da sogno senza avere alcuna competenza che le giustifichi. Anzi, i dipendenti Camera sono assolutamente improduttivi.

Tuttavia, non sapremo mai quanto sono inutili e impreparati, perche' la valutazione sulla propria professionalita' per ottenere gli scatti dello stipendio, la fanno internamente.

Insomma, e' evidente che alla Camera dei deputati - conclude Vecchio -, trasparenza e obiettivita' sono due principi cardine''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina