venerdì 02 dicembre | 23:50
pubblicato il 09/lug/2014 17:05

Camera: Ufficio Presidenza, recesso definitivo affitti palazzo Marini

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - Il recesso dai cosidetti ''affitti d'oro'' che Montecitorio paga per l'utilizzo dei palazzi Marini che ospitano gli uffici di circa 400 deputati e' definitivo: avra' decorso dal prossimo 31 luglio e produrra' effetto dal 31 Gennaio 2015. Lo ha ribadito, precisandolo, l'Ufficio di Presidenza della Camera, in risposta ai dubbi sollevati dai tre rappresentanti Cinque Stelle circa la possibilita' che il passaggio in aula sul bilancio interno che deve essere approvato nei prossimi giorni possa portare a rivedere la rinuncia agli affitti d'oro.

''L'Ufficio di Presidenza - ha comunicato al termine della riunione Roberto Natale, portavoce della presidente della Camera, Laura Boldrini - ha chiarito che la decisione presa e' definitva e non suscettibile di essere rivista in alcuna sede. L'ordine del giorno sugli affitti dei palazzi Marini che accompagnera' in aula il bilancio della Camera riguardera' essenzialmente l'identificazione della sistemazione alternativa degli uffici dei deputati oggi nei palazzi Marini, a tutt'oggi non ancora individuata''.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari