giovedì 08 dicembre | 07:23
pubblicato il 14/mag/2013 18:33

Camera: Sereni (Pd), estensione assistenza elimina discriminazione

(ASCA) - Roma, 14 mag - ''La decisione dell'Ufficio di presidenza della Camera di estendere l'assistenza integrativa dei deputati alla persona convivente, anche dello stesso sesso, ripropone una misura assolutamente identica prevista in altre casse autonome (da quella dei dipendenti di Montecitorio a quella dei giornalisti)''. E' quanto afferma in una nota Marina Sereni, esponente del Pd e vicepresidente della Camera.

''Si trattava e si tratta dunque di una decisione che elimina una discriminazione e non dell'estensione di un privilegio. La contribuzione, infatti, e' totalmente volontaria e non grava sulle casse della Camera'', ha concluso.

com-brm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni