sabato 10 dicembre | 00:58
pubblicato il 04/apr/2013 19:55

Camera: Pisicchio, in passato commissioni formate dopo voto Capo Stato

Camera: Pisicchio, in passato commissioni formate dopo voto Capo Stato

(ASCA) - Roma, 4 apr - ''E' vero che non c' e' alcuna specifica norma costituzionale ne' regolamentare che obblighi le Camere a formare le Commissioni permanenti dopo e non prima di aver dato la fiducia al Governo ma la prassi che si e' consolidata si muove nel senso dell'attesa dell'esecutivo e non senza ragione''. Lo dichiara il capogruppo del Misto alla Camera Pino Pisicchio (CD) commentando la presa di posizione del Movimento Cinque Stelle sulla questione della mancata costituzione delle Commissioni alla Camera e al Senato.

''La ragione - continua Pisicchio - e' effettivamente legata alla necessita' di comprendere quale sia la maggioranza e quale l'opposizione per la costituzione degli uffici di presidenza. Infatti se nell'esperienza delle sedici precedenti legislature della democrazia repubblicana la costituzione anticipata delle Commissioni e' avvenuta solo due volte (nel 1976 e nel 1992), evidentemente si sono ritenute sempre valide le ragioni che hanno consigliato quel comportamento''.

''Una delle eccezioni, peraltro, e' rappresentata dalla XI Legislatura che ha elementi di similitudine con questa che stiamo vivendo: crisi economica gravissima, che avrebbe portato al prelievo sui conti correnti fatto dal governo Amato ed elezione del Presidente della Repubblica. In piu' un contesto plumbeo creato dall'offensiva della mafia con la strage di Capaci. Le elezioni si erano svolte il 5 e 6 aprile, il presidente Scalfaro venne eletto il 25 maggio al 16mo scrutinio e le Commissioni vennero costituite il 17 giugno, undici giorni prima della nomina del Governo Amato.

Come si vede una condizione eccezionale - conclude Pisicchio - che comunque fece registrare un'attesa di 72 giorni prima della costituzione delle Commissioni. E' ragionevole pensare che dopo l'elezione del nuovo Capo dello Stato anche questa XVII Legislatura potra' veramente partire. Commissioni comprese'', conclude Pisicchio.

com-ceg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina