martedì 21 febbraio | 16:05
pubblicato il 16/mar/2013 12:00

Camera/ Omaggio in via Fani primo impegno istituzionale Boldrini

Domani forse da Napolitano con il neo presidente del Senato

Camera/ Omaggio in via Fani primo impegno istituzionale Boldrini

Roma, 16 mar. (askanews) - A via Fani, dove Aldo Moro fu rapito esattamente 35 anni fa e gli uomini della sua scorta uccisi, sarà, a quanto si apprende, il primo impegno istituzionale di Laura Boldrini, eletta oggi presidente della Camera. La terza carica dello Stato d'altronde ha ricordato lo statista ucciso dalle Br nel suo discorso di insediamento tenuto oggi in Aula subito dopo l'elezione: "Molto dobbiamo al sacrificio di Aldo Moro e della sua scorta che ricordiamo con commozione oggi nel giorno in cui cade l'anniversario del loro assassinio". E' consuetudine delle alte cariche dello Stato rendere omaggio a Moro e alla sua scorta il 16 marzo di ogni anno. Domani, invece, con molta probabilità Boldrini si recherà dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che riceverà anche il nuovo presidente del Senato che sarà eletto questa sera.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia