domenica 04 dicembre | 01:32
pubblicato il 16/mar/2013 12:00

Camera/ Omaggio in via Fani primo impegno istituzionale Boldrini

Domani forse da Napolitano con il neo presidente del Senato

Camera/ Omaggio in via Fani primo impegno istituzionale Boldrini

Roma, 16 mar. (askanews) - A via Fani, dove Aldo Moro fu rapito esattamente 35 anni fa e gli uomini della sua scorta uccisi, sarà, a quanto si apprende, il primo impegno istituzionale di Laura Boldrini, eletta oggi presidente della Camera. La terza carica dello Stato d'altronde ha ricordato lo statista ucciso dalle Br nel suo discorso di insediamento tenuto oggi in Aula subito dopo l'elezione: "Molto dobbiamo al sacrificio di Aldo Moro e della sua scorta che ricordiamo con commozione oggi nel giorno in cui cade l'anniversario del loro assassinio". E' consuetudine delle alte cariche dello Stato rendere omaggio a Moro e alla sua scorta il 16 marzo di ogni anno. Domani, invece, con molta probabilità Boldrini si recherà dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che riceverà anche il nuovo presidente del Senato che sarà eletto questa sera.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari