domenica 04 dicembre | 05:20
pubblicato il 03/lug/2014 13:16

Camera: mostra su 'Roma, dall'occupazione alla liberazione' fino a 16/10

(ASCA) - Roma, 3 lug 2014 - Mercoledi' 4 giugno, alle ore 17, la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, ha inaugurato - alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e del Presidente del Senato, Pietro Grasso - la mostra ''1943-1944, Roma, dall'occupazione alla liberazione'. Sono intervenuti, tra gli altri, il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, gli ambasciatori degli Stati Uniti, John R. Phillips, e del Regno Unito, Christopher Prentice, e la Presidente della RAI, Anna Maria Tarantola.

L'esposizione e' allestita presso la Biblioteca della Camera (ingresso da via del Seminario, 76) e restera' aperta al pubblico, con l'esclusione del mese di agosto, fino al 16 ottobre. La mostra osserva i seguenti orari: dal lunedi' al venerdi' dalle 10,00 alle 18,30; il sabato dalle 10,00 alle 12,30. Nell'ambito della mostra e' stata organizzata la proiezione dei piu' importanti documentari e film d'epoca sull'occupazione e la liberazione di Roma.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari