giovedì 08 dicembre | 01:17
pubblicato il 16/lug/2013 15:15

Camera: messe a punto misure per riduzione spese personale

(ASCA) - Roma, 16 lug - Il Comitato per gli Affari del Personale della Camera, presieduto dalla Vicepresidente Marina Sereni, ha messo oggi a punto un complesso di indirizzi di razionalizzazione e di contenimento dei costi della macchina di Montecitorio. Lo rende noto un comunicato di Montecitorio. In particolare sono stati previsti: ''Una riduzione del 50% della spesa attualmente erogata per le indennita' di funzione dei titolari di incarichi interni e per le altre forme di indennita', per un risparmio di circa 2 milioni di euro; il blocco dell'adeguamento delle retribuzioni al costo della vita fino al 1* gennaio 2016, con esclusione di qualsiasi forma di recupero delle somme non corrisposte negli anni precedenti, con un risparmio a partire dal 2016 pari a circa 16.500.000 euro, che si sommano ai risparmi gia' realizzati a partire dal 2011; il blocco della progressione economica nella parte terminale della carriera; la messa a regime delle nuove curve retributive per i dipendenti di futura assunzione, gia' approvate dalla Camera nella scorsa legislatura e da ultimo deliberate anche dal Senato, con un risparmio del 20% sul costo complessivo di ciascun dipendente nell'arco dell'intera carriera; la revisione in senso restrittivo del numero dei giorni di ferie e delle modalita' di recupero delle ore lavorate in eccedenza; la definizione di un nuovo sistema di valutazione del personale, al quale collegare lo sviluppo della carriera economica e l'attribuzione degli incarichi e al quale affiancare anche l'indicazione di elementi curriculari esterni; l'esame delle tematiche connesse al divieto di cumulo fra pensioni erogate dalla Camera e redditi da lavoro''.

Per quanto riguarda la trasparenza ''e' stato deciso di dare piena pubblicita' sul sito internet all'intero assetto retributivo dei dipendenti della Camera ( tabelle stipendiali, meccanismi di incremento, quadro delle indennita') e al relativo ordinamento professionale. E' stata prevista poi la pubblicazione dei curricula dei responsabili delle strutture e delle figure apicali, nonche' dell'elenco di tutti i dipendenti in servizio''. Gli indirizzi prevedono inoltre ''l'avvio di una complessiva azione di riforma dell'Amministrazione, diretta a razionalizzare le attivita' e le funzioni svolte e a rivedere l'organizzazione delle strutture, soprattutto alla luce della drastica riduzione degli organici che si e' registrata negli ultimi anni; in tale quadro sar a' attivata ogni possibile forma di sinergia ed integrazione con il Senato della Repubblica''. Gli indirizzi definiti dal Comitato saranno sottoposti domani all'approvazione dell'Ufficio di Presidenza e saranno poi attuati attraverso la contrattazione con le organizzazioni sindacali.

com-brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni