sabato 25 febbraio | 21:49
pubblicato il 12/set/2013 12:00

Camera/ M5s protesta:In ufficio presidenza trattati come imputati

Pronti a risalire sul tetto altre mille volte

Camera/ M5s protesta:In ufficio presidenza trattati come imputati

Roma, 12 set. (askanews) - Pronti a risalire sul tetto "altre mille volte", infastiditi per essere stati trattati come "imputati" in un processo anziché come deputati della Repubblica. E' quanto hanno detto i 12 esponenti del M5s uscendo dall'ufficio di presidenza della Camera che deve decidere sulle eventuali sanzioni da comminargli per quanto è successo venerdì scorso. "Ci hanno trattato come imputati in un processo, come se fossimo diversi da loro, come a scuola. E' inammissibile, è grave", dice Laura Castelli. In particolare, i deputati hanno lamentato di essere stati considerati non affidabili nel garantire che non avrebbero effettuato dirette o registrazioni della riunione stessa. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech