lunedì 27 febbraio | 03:54
pubblicato il 20/mar/2014 19:13

Camera: lunedi' in aula ddl su voto scambio. No al rinvio chiesto da FI

(ASCA) - Roma, 20 mar 2014 - L'Aula della Camera iniziera' lunedi', 24 marzo, alle 11.00 a esaminare il disegno di legge per l'introduzione del reato di voto di scambio politico-mafioso. Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo di Montecitorio.

Da parte di Forza Italia e' stata avanzata la richiesta di un rinvio dell'esame, con la motivazione che al Senato il provvedimento ha subito modifiche che devono essere oggetto di valutazione in terza lettura alla Camera. Una richiesta che' e' stata respinta ai voti. A favore del mantenimento della data del 24 marzo si sono espressi i capigruppo di Pd, M5S, Sel e Misto. Sempre lunedi' il ddl sulla ''messa alla prova'' (riguardante le pene alternative al carcere) approdera' nell'Aula di Montecitorio, dove saranno poste all'ordine del giorno anche le mozioni sulla stabilizzazione dei precari della scuola, sulla promozione del turismo e sul terremoto nel casertano. sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech