giovedì 08 dicembre | 23:21
pubblicato il 12/giu/2014 17:39

Camera: lunedi' Boldrini a convegno Verso una Costituzione per Internet?

(ASCA) - Rom, 12 giu 2014 - ''Lunedi' 16 giugno, alle ore 10, presso la Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio, si svolgera' il Convegno ''Verso una Costituzione per Internet?''. Aprira' i lavori la Presidente della Camera, Laura Boldrini. Seguiranno i saluti di Andrea Orlando, Ministro della Giustizia, Antonello Soro, Presidente dell'Autorita' Garante della Privacy. La Relazione introduttiva su ''Spazio globale, Internet e diritti'', sara' di Stefano Rodota'. L'appuntamento sara' trasmesso in diretta sulla webtv http://webtv.camera.it/home della Camera. Negli ultimi mesi sono intervenuti diversi e importanti avvenimenti che coinvolgono i diritti dei cittadini digitali.

La sentenza della Corte di Giustizia che l'8 aprile ha annullato la direttiva Ue sulla conservazione dei dati e la successiva sentenza della stessa Corte (13 maggio) nei confronti di Google in tema di diritto all'oblio sono arrivate dopo lo scandalo Datagate americano sullo spionaggio elettronico della National Security Agency e dopo il varo in Brasile di una legge, il ''Marco Civil'', che protegge i diritti dei suoi cittadini su Internet ispirandosi ai principi del ''Bill of Rights'' (Carta dei Diritti) di cui fu primo promotore al mondo dall'Italia il professor Stefano Rodota'. Anche nella prospettiva del semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione europea, la Camera dei deputati - si legge in una nota - organizza il prossimo 16 giugno una Conferenza nel corso della quale autorevoli esperti esamineranno le recenti evoluzioni della giurisprudenza e legislazione europea in materia di protezione dei dati anche alla luce delle esperienze di paesi terzi come il Brasile e gli Stati Uniti e organizzazioni internazionali come il Consiglio d'Europa e le Nazioni Unite.

L'iniziativa muove dalla considerazione che l'Unione europea possa giocare nel corso dei prossimi mesi un ruolo fondamentale nella definizione di quei diritti della persona che potrebbero essere il nucleo fondamentale di una possibile ''Costituzione per Internet'' e che piu' che mai devono essere al centro del dibattito pubblico.

Alla Conferenza sono invitati i rappresentanti delle istituzioni europee e del governo per esaminare i problemi e le prospettive da cogliere in particolare all'inizio della nuova legislatura europea.

Il Parlamento europeo ha gia' approvato un nuovo regolamento in tema di protezione dei dati personali; il testo e' ora all'esame del Consiglio, che sotto la Presidenza italiana dovra' sciogliere gli ultimi nodi prima della seconda lettura del nuovo Parlamento. Il nuovo regolamento, se adottato, avra' anche un inevitabile impatto in campo internazionale, influenzando inevitabilmente il modo in cui saranno disciplinate sulla rete la liberta' di espressione, la proprieta' intellettuale, la protezione dei dati e la sicurezza delle persone. Inoltre, sara' proprio durante la Presidenza italiana del Consiglio che si decidera' se approvare il testo del Parlamento europeo sulla ''Net Neutrality'', la neutralita' della Rete.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni