mercoledì 18 gennaio | 15:05
pubblicato il 28/giu/2012 13:45

Camera/ Fini: Su ferie nessuna polemica, solo scambio battute

"Se necessario, si lavorerà anche nel mese di agosto"

Camera/ Fini: Su ferie nessuna polemica, solo scambio battute

Firenze, 28 giu. (askanews) - Sulle ferie della Camera "non c'è stata alcuna polemica, solo uno scambio di battute tra il ministro Giarda e il presidente Cicchitto, che aveva dato l'impressione, forse, che la Camera non fosse cosciente della necessità in primo luogo di discutere e di approvare i tredici decreti pendenti". Lo ha precisato il presidente della Camera, Gianfranco Fini. "I decreti devono essere convertiti entro i 60 giorni, quindi, se il generale agosto incombe e se sarà necessario, si lavorerà anche nel mese di agosto. Nessun italiano -ha aggiunto Fini- sarebbe in grado di capire perché la Camera si ferma e un decreto non viene convertito in legge solo perché è arrivato il mese di ferie".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa