martedì 06 dicembre | 23:18
pubblicato il 30/set/2014 12:17

Camera e Senato riuniti per tagli, ascoltati sindacati dipendenti

Ufficio di presidenza dovrebbe approvare interventi su stipendi (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - E' iniziato poco dopo le 11 l'Ufficio di presidenza di Camera e Senato che oggi dovrebbe approvare i tagli agli stipendi dei dipendenti del Parlamento. Dopo quasi un'ora dall'inizio della riunione, che si sta svolgendo nella biblioteca del presidente Laura Boldrini, sono stati fatti entrare nella stanza i rappresentanti dei sindacati dei dipendenti che contestano fortemente il tetto alle retribuzioni. Infatti, quando non si raggiunge un accordo e' previsto che l'Ufficio di presidenza ascolti i sindacati che tuttavia si presentano con un documento unitario.

Luc/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni