domenica 22 gennaio | 05:12
pubblicato il 05/giu/2013 18:41

Camera: domenica Montecitorio a porte aperte. Cambiano modalita' accesso

Camera: domenica Montecitorio a porte aperte. Cambiano modalita' accesso

(ASCA) - Roma, 5 giu - Dalla prossima edizione di ''Montecitorio a porte aperte'', domenica 9 giugno, l'iniziativa della Camera dei deputati che prevede l'apertura del Palazzo alle visite al pubblico, una volta al mese, cambieranno le modalita' di accesso dei visitatori. Per evitare le lunghe file che si formano, dalla prossima edizione ogni visitatore dovra' munirsi di un biglietto con cui avra' la prenotazione dell'orario preciso di ingresso. Il biglietto dovra' essere ritirato, gratuitamente, lo stesso giorno della visita, presso l'Infopoint (via Uffici del Vicario, angolo via della Missione) che sara' aperto fin dalle 14,30. L'accesso al Palazzo sara' possibile dalle ore 16 alle 21 (ingresso dell'ultimo gruppo alle ore 20,40).

Ciascun visitatore potra' richiedere, fino a esaurimento, un massimo di quattro biglietti se adulto e un biglietto se minorenne, scegliendo un orario di visita compreso tra le 16 e le 21. I possessori dei biglietti sono tenuti a presentarsi all'ingresso di piazza Montecitorio dieci minuti prima dell'orario indicato sul biglietto; dopo l'ingresso del rispettivo gruppo, non sara' comunque consentito l'accesso di eventuali visitatori in ritardo rispetto all'orario indicato.

In piazza Montecitorio, alle 18,00, si svolgera' il concerto della Banda della Guardia di Finanza. L'esibizione sara' diretta dal Maestro Gino Bergamini.

In particolare, il programma prevede brani di: G. Verdi (Marcia dall'Opera ''Ernani''); G. Verdi (Va' Pensiero dall'Opera ''Il Nabucco''); G. Puccini (Nessun Dorma dall'Opera ''Turandot''); E. Cannio (O'Surdato Innamurato); L. Denza (Funiculi' Funicula'); D. Modugno (Nel Blu Dipinto Di Blu); N. Rota (Otto 1/2); R. Rascel (Arrivederci Roma); A.

D'Elia (Marcia d'Ordinanza).

La visita, guidata e per gruppi, si snoda lungo un itinerario storico-artistico che comprende tra l'altro: l'Aula, con i pannelli del Fregio di Sartorio che decora l'emiciclo illustrando le vicende epiche del popolo italiano e recentemente restaurati; il ''Velario'', imponente decorazione liberty di circa 800 metri quadrati in rovere di Slavonia, vetro colorato e ferro; il ''Transatlantico'', salone che deve il suo nome all'illuminazione a plafoniera, caratteristica delle navi transoceaniche; il Corridoio dei busti ed alcune tra le piu' belle sale di rappresentanza, quali la Sala della Lupa e la Sala Aldo Moro.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4