venerdì 20 gennaio | 15:45
pubblicato il 05/giu/2014 12:22

Camera: domenica 'Montecitorio a porte aperte'

Camera: domenica 'Montecitorio a porte aperte'

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - Domenica 8 giugno, ''Montecitorio a porte aperte'', l'iniziativa della Camera dei deputati che prevede l'apertura del Palazzo alle visite del pubblico, una volta al mese. L'accesso sara' possibile dalle ore 16 alle 21 (ultimo ingresso alle ore 20,30). La visita si svolge per gruppi e ogni partecipante dovra' essere munito di un biglietto che avra' ritirato, gratuitamente, lo stesso giorno della visita, presso l'Infopoint (via Uffici del Vicario, angolo via della Missione) che sara' aperto dalle 15. Ciascun visitatore potra' richiedere, fino a esaurimento, un massimo di quattro biglietti se adulto e un solo biglietto se minorenne, scegliendo l'orario di visita. I possessori dei biglietti sono tenuti a presentarsi all'ingresso di piazza Montecitorio dieci minuti prima dell'orario indicato sul biglietto; dopo l'ingresso del rispettivo gruppo, non sara' comunque consentito l'accesso di eventuali visitatori in ritardo rispetto all'orario indicato.

In occasione di questa edizione di Montecitorio a porte aperte, sara' possibile visitare, dalle 16 alle 21, la mostra ''1943-1944, Roma, dall'occupazione alla liberazione'' presso la Biblioteca della Camera (via del Seminario, 76). Nella Sala del Refettorio, alle 17,30, verra' proiettato il film ''Roma Citta' aperta'' e alle 19,30 il documentario 4 ''giugno 1944''.

In piazza Montecitorio, alle 18,00, si svolgera' il concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri. L'esibizione sara' diretta dal Maestro Massimo Martinelli.

In particolare, il programma prevede brani di: Massimo Martinelli (200 - Marcia Militare); Vasily Agapkin (Proshanie Slavjianki - March); Luigi Cajoli (Inno dei Carabinieri Reali); Giuseppe Verdi (Va' pensiero... - dall'opera ''Nabucco''); Luigi Cirenei (Vittorio Veneto - Marcia Militare); John Philip Sousa (Stars And Stripes Forever);.

Gioachino Rossini (Mose' - Marcia Militare); Vincenzo Borgia (150 - Marcia Militare); Giuseppe Verdi (Aida - Finale II - parte I); Luigi Cirenei (La Fedelissima - Marcia d'Ordinanza dell'Arma dei Carabinieri). La visita, guidata e per gruppi, si snoda lungo un itinerario storico-artistico che comprende tra l'altro: l'Aula, con i pannelli del Fregio di Sartorio che decora l'emiciclo illustrando le vicende epiche del popolo italiano e recentemente restaurati; il Velario, imponente decorazione liberty di circa 800 metri quadrati in rovere di Slavonia, vetro colorato e ferro; il Transatlantico, salone che deve il suo nome all'illuminazione a plafoniera, caratteristica delle navi transoceaniche; il Corridoio dei busti e alcune tra le piu' belle sale di rappresentanza.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Governo
Prodi da Gentiloni a Palazzo Chigi, incontro di un'ora
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"