sabato 03 dicembre | 10:44
pubblicato il 05/mag/2014 14:54

Camera: commissioni, giovedi' audizioni su efficienza energetica

(ASCA) - Roma, 5 mag 2014 - Giovedi' 8 maggio, le Commissioni riunite Attivita' produttive di Camera e Senato svolgeranno le seguenti audizioni informali nell'ambito dell'esame dello schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE. Lo rende noto un comunicato stampa di Montecitorio, nel quale si precisa che alle ore 14 saranno ascoltati i rappresentanti di Autorita' per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico (Aeegsia); alle 14.45 i rappresentanti di Federutility; alle 15.15 i rappresentanti di R.ETE. Imprese Italia; alle 15.45 i rappresentanti di Federazione nazionale delle Esco; alle 16.15 i rappresentanti di Assoelettrica; alle 16.45 i rappresentanti di Confindustria e alle 17.15 quelli dell'Associazione nazionale costruttori edili (Ance). Gli appuntamenti saranno trasmessi in diretta sulla webtv della Camera. com-sgr/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari