domenica 04 dicembre | 11:59
pubblicato il 06/nov/2013 12:23

Camera: Caparini (Lega Nord), su 91 odg 34 sono nostri

(ASCA) - Roma, 6 nov - ''La presidente Boldrini non consente ai parlamentari di proporre modifiche all'organizzazione della Camera per renderla piu' economica ed efficiente.

Abbiamo proposto decine di tagli che posso essere immediatamente fatti al bilancio di Montecitorio, nell'ottica di una vera spending review urgente quanto necessaria. Su 91 ordini del giorno oltre un terzo, 34, sono della Lega Nord.

Purtroppo non ci sembra che da parte della presidente Boldrini ci sia la volonta' di andare nella direzione di un vero risparmio e le resistenze che abbiamo constatato dall'inizio dei lavori sembrano aumentare, in particolare quando si toccano figure apicali come, ad esempio, la richiesta di tagliare il compenso del segretario generale che e' piu' di tre volte quello del presidente della Camera''. Lo dichiara Davide Caparini, responsabile della comunicazione della Lega Nord e segretario d'Aula alla Camera, in riferimento al dibattito sul conto consuntivo della Camera dei deputati per il 2013.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari