domenica 04 dicembre | 15:58
pubblicato il 24/set/2013 12:00

Camera/ Boldrini: non è puntiglio farsi chiamare la presidente

Presidente: modo per affermare che vita ha più di un genere

Camera/ Boldrini: non è puntiglio farsi chiamare la presidente

Roma, 24 set. (askanews) - Non è "un puntiglio", non è "un vuoto formalismo" farsi chiamare "la presidente" invece che il presidente. Lo ha puntualizzato la presidente della Camera, Laura Boldrini, parlando a un convegno dedicato al rapporto tra la Convenzione di Istanbul e i media e tornando su alcuni degli attacchi ricevuti dal Movimento 5 Stelle su questo argomento. "Se una giudice chiede di essere chiamata la giudice, se una ministra chiede di essere chiamata la ministra, se una presidente della Camera chiede che sulla carta intestata sia scritto 'la presidente' - ha spiegato - è per affermare che la vita ha più di un genere, che non c'è più un'esclusiva maschile per certi lavori, non c'è più una normalità maschile della quale tutte noi saremmo provvisorie eccezioni". Per questo motivo "il discorso contro la violenza di genere farà il passo avanti decisivo - ha concluso - quando smetterà di essere solo l'impegno di un genere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari