domenica 04 dicembre | 19:55
pubblicato il 03/lug/2013 20:15

Camera: Boldrini incontra vicepremier iracheno

Camera: Boldrini incontra vicepremier iracheno

(ASCA) - Roma, 3 lug - La Presidente della Camera, Laura Boldrini, ha ricevuto questo pomeriggio una delegazione guidata dal Vice Primo Ministro dell'Iraq, Rowsch Nuri Shaways, in Italia per partecipare all'Iraqi Trade and Investment Meeting ospitato al Ministero degli Affari esteri. Nell'accogliere la delegazione - spiega una nota - la Presidente ha voluto esprimere il suo cordoglio personale e quello della Camera dei deputati per gli attentati che hanno colpito l'Iraq ieri, causando la morte di decine di persone.

La Presidente, che ha ricordato i suoi viaggi in Iraq come funzionaria delle agenzie delle Nazioni Unite, ha poi auspicato - incontrando l'adesione del Vice Primo Ministro - un incremento delle relazioni parlamentari tra i due Paesi attraverso uno scambio reciproco che rafforzi le istituzioni.

''L'Iraq ha pagato un altissimo tributo di sangue ed ha conosciuto grandi sofferenze'', ha detto la Presidente Boldrini. ''E' dunque fondamentale che venga sostenuto nei suoi sforzi per giungere alla pace ed alla riconciliazione''.

Il Vice Primo Ministro, che ha esposto quanto fatto fin qui dal governo dell'Iraq per superare l'attuale complessa fase transitoria nel cammino verso la democrazia, si e' detto poi concorde sulle parole pronunciate dalla Presidente, ovvero ''non c'e' pace senza giustizia''. Senza il riconoscimento ed il risarcimento alle vittime dei conflitti e senza una giusta punizione per i colpevoli, infatti, non vi puo' essere una riconciliazione duratura. La Presidente ha poi voluto ricordare quanto l'Iraq sta facendo per accogliere ed assistere le decine di migliaia di rifugiati siriani in fuga dal conflitto nel proprio Paese, come lo sono stati - ha ricordato anche il Vice Primo Ministro - i civili iracheni che hanno cercato la salvezza, in passato, in Siria. ''La vostra visita s'inserisce negli sforzi per aumentare gli scambi commerciali e gli investimenti tra i nostri due Paesi'', ha concluso la Presidente Boldrini. ''E' importante, tuttavia, che gli scambi avvengano anche tra le nostre istituzioni e tra le nostre culture. Cio' puo' aiutare le attivita' commerciali: conoscendosi, si lavora meglio assieme''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari