martedì 24 gennaio | 04:28
pubblicato il 27/nov/2013 17:49

Camera: Boldrini ha incontrato rappresentanti comitati Campania

Camera: Boldrini ha incontrato rappresentanti comitati Campania

(ASCA) - Roma, 27 nov - ''Su invito dei comitati che ho ricevuto stamane a Montecitorio, andro' presto nei territori della Campania devastati dai rifiuti tossici. Ho ascoltato la voce di cittadini competenti e motivati, che non si sono arresi nonostante i silenzi e le mancate risposte degli anni scorsi, e che vogliono continuare con grande determinazione la loro battaglia''. Cosi' la Presidente Boldrini ha commentato l'incontro avvenuto a Montecitorio coi rappresentanti del Coordinamento Comitati Fuochi e di Agenda 21, e che fa seguito tra l'altro alla decisione dell'Ufficio di Presidenza della Camera di desecretare, a fine ottobre, le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Carmine Schiavone. ''La trasparenza e' fondamentale per garantire agli abitanti piena consapevolezza dei rischi - ha dichiarato Boldrini - ma e' altrettanto importante per contrastare le indebite generalizzazioni che portano a giudicare inquinato tutto il territorio campano e cosi' ne danneggiano pesantemente l'economia''. Agli esponenti dei Comitati, che hanno espresso le loro profonde riserve sul modo in cui sono state utilizzate in passato le consistenti risorse economiche stanziate per il risanamento del territorio, la Presidente della Camera ha risposto assicurando che i prossimi interventi verranno seguiti con la massima attenzione: ''per quanto di mia competenza, mi adoperero' perche' la Camera verifichi l'adempimento degli impegni ai quali il governo e' stato vincolato dalle mozioni presentate da tutti i gruppi nel recente dibattito a Montecitorio: impegni a mappare il territorio, a bonificarlo, ad allentare i vincoli del patto di stabilita' per i Comuni che avvieranno l'attivita' di risanamento''. La Presidente Boldrini ha ricordato al riguardo che a dicembre sara' discussa in aula la riforma che introduce nel codice penale i ''delitti contro l'ambiente''.

Al centro della discussione anche l'apporto che deve venire dagli esperti: ''tecnici e scienziati siano liberi di lavorare senza indebite pressioni - ha sottolineato la Presidente della Camera - e con il sostegno di associazioni ed autorita' locali. I cittadini hanno un ruolo fondamentale, nel momento in cui decidono di prendere in mano il proprio destino. E le istituzioni hanno il dovere di ascoltarli e sostenerli. Serve una vera e propria ''cabina di regia' per coordinare e rendere efficaci gli interventi''.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4