giovedì 23 febbraio | 12:45
pubblicato il 27/nov/2013 17:49

Camera: Boldrini ha incontrato rappresentanti comitati Campania

Camera: Boldrini ha incontrato rappresentanti comitati Campania

(ASCA) - Roma, 27 nov - ''Su invito dei comitati che ho ricevuto stamane a Montecitorio, andro' presto nei territori della Campania devastati dai rifiuti tossici. Ho ascoltato la voce di cittadini competenti e motivati, che non si sono arresi nonostante i silenzi e le mancate risposte degli anni scorsi, e che vogliono continuare con grande determinazione la loro battaglia''. Cosi' la Presidente Boldrini ha commentato l'incontro avvenuto a Montecitorio coi rappresentanti del Coordinamento Comitati Fuochi e di Agenda 21, e che fa seguito tra l'altro alla decisione dell'Ufficio di Presidenza della Camera di desecretare, a fine ottobre, le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Carmine Schiavone. ''La trasparenza e' fondamentale per garantire agli abitanti piena consapevolezza dei rischi - ha dichiarato Boldrini - ma e' altrettanto importante per contrastare le indebite generalizzazioni che portano a giudicare inquinato tutto il territorio campano e cosi' ne danneggiano pesantemente l'economia''. Agli esponenti dei Comitati, che hanno espresso le loro profonde riserve sul modo in cui sono state utilizzate in passato le consistenti risorse economiche stanziate per il risanamento del territorio, la Presidente della Camera ha risposto assicurando che i prossimi interventi verranno seguiti con la massima attenzione: ''per quanto di mia competenza, mi adoperero' perche' la Camera verifichi l'adempimento degli impegni ai quali il governo e' stato vincolato dalle mozioni presentate da tutti i gruppi nel recente dibattito a Montecitorio: impegni a mappare il territorio, a bonificarlo, ad allentare i vincoli del patto di stabilita' per i Comuni che avvieranno l'attivita' di risanamento''. La Presidente Boldrini ha ricordato al riguardo che a dicembre sara' discussa in aula la riforma che introduce nel codice penale i ''delitti contro l'ambiente''.

Al centro della discussione anche l'apporto che deve venire dagli esperti: ''tecnici e scienziati siano liberi di lavorare senza indebite pressioni - ha sottolineato la Presidente della Camera - e con il sostegno di associazioni ed autorita' locali. I cittadini hanno un ruolo fondamentale, nel momento in cui decidono di prendere in mano il proprio destino. E le istituzioni hanno il dovere di ascoltarli e sostenerli. Serve una vera e propria ''cabina di regia' per coordinare e rendere efficaci gli interventi''.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech