martedì 06 dicembre | 11:18
pubblicato il 03/lug/2013 15:57

Camera: Bindi, con Santanche' pari non sono. Nessun precedente

(ASCA) - Roma, 3 lug - ''Alcuni colleghi e commentatori continuano a chiamare in causa la mia elezione alla vicepresidenza della Camera nella passata legislatura, come esempio di comportamento bipartisan che dovrebbe essere seguito anche per la elezione della collega Santanche'.

Mentre desidero premettere che senza alcun problema seguiro' le indicazioni che il mio gruppo ci dara', vorrei fare alcune precisazioni, non certo marginali''. Lo afferma Rosy Bindi (Pd), che aggiunge: ''Innanzi tutto vale ricordare che per l'elezione dei componenti dell'Ufficio di presidenza ogni parlamentare puo' esprimere un numero limitato di preferenze, cosi' da garantire le minoranze e assicurare che ciascun gruppo possa eleggere i propri rappresentanti. E per eleggere i quattro vicepresidenti si possono votare solo due nomi''. ''Questa regola fondamentale -prosegue la Bindi- fu seguita anche nel mio caso. Fui eletta con 262 voti, la seconda piu' votata dopo Antonio Leone e, pur essendo candidata del partito di opposizione, superai Maurizio Lupi.

Infatti, il Pdl votava per Leone e Lupi, mentre il Pd, che disponeva di 217 deputati, votava per i due candidati di minoranza Bindi e Buttiglione. Fui eletta grazie ai voti del mio gruppo e penso dell'Udc.

Non ebbi bisogno dei voti del PdL, non ne feci richiesta e se qualche voto arrivo' da quel partito fu libero, non dovuto e apprezzato. Mi pare che ci sia materia per non usare la mia persona in modo improprio e per ribadire che e' il Pdl che deve garantire i voti ai suoi candidati e superare le proprie divisioni, senza gridare al tradimento del vincolo di maggioranza. E soprattutto senza invocare un precedente che non esiste...''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari