lunedì 27 febbraio | 11:20
pubblicato il 17/gen/2014 11:30

Cambia tutto per lo Ior nell'era di Papa Francesco

Bergoglio crea malumore ma tira dritto

Cambia tutto per lo Ior nell'era di Papa Francesco

Roma (askanews) - Potrebbe diventare una banca etica, una società di gestione, una fondazione bancaria. Quel che è certo è che, nelle intenzioni di Papa Francesco, lo Ior, l'Istituto per le Opere di Religione all'origine di mille scandali, in futuro non sarà più lo stesso. Qualcuno, anche nell'entourage del Pontefice argentino, spera che il Papa, semplicemente, chiuda lo Ior. Difficile, dicono altri, mandare avanti le missioni della Chiesa nei paesi poveri senza una cassaforte in Vaticano.Da Paul Marcinkus al crac del Banco ambrosiano, dalla maxi-tangente Enimont al riciclaggio di denaro mafioso, dallo scontro con Bankitalia al siluramento di Ettore Gotti Tedeschi, però, lo Ior, da sempre, al Vaticano non porta solo denaro, ma anche tanti problemi. "Servono trasparenza e onestà", ha detto Bergoglio dopo l'ennesima bufera che l'estate scorsa ha investito l'istituto, l'arresto per truffa e corruzione del monsignore vaticano Nunzio Scarano. Una vera e propria bomba per il Vaticano.E il Papa argentino, che aveva inizialmente deciso di affrontare il capitolo Ior più in là, ha preso la questione in mano. In pochi mesi ha decapitato i vertici dello Ior, ha promulgato nuove leggi sull'antiriciclaggio, ha commissariato i cardinali che sovrintendevano all'istituto. E, giovedì, ha nominato una nuova commissione cardinalizia di vigilanza, piazzando, al posto della vecchia guardia guidata dal cardinale Bertone, porporati di sua fiducia. Tocca molti interessi, crea malumore e ostilità nella Curia romana e non solo. Il procuratore anti-ndrangheta Nicola Gratteri ha dato per primo l'allarme, Bergoglio sta innervosendo i capi-cosca e se potessero fargli uno sgambetto glielo farebbero. Lui, Bergoglio, tira dritto. E' stato chiamato dalla fine del mondo per cambiare il Vaticano, costi quel che costi.

Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech