domenica 22 gennaio | 11:47
pubblicato il 23/lug/2013 17:21

Camaldoli: settanta anni dopo chiamata cattolici a impegno civile

Camaldoli: settanta anni dopo chiamata cattolici a impegno civile

(ASCA) - Roma, 23 lug - Con iniziativa rivolta ''ai cattolici italiani'', Acli, Associazione nazionale partigiani cristiani, Fuci ed Istituto Sturzo, proporranno, domani, a Roma, una riflessione sulla attualita' del cosiddetto Codice di Camaldoli (dalla localita' dell'Aretino in cui si tenne l'incontro), con il quale settanta anni or sono, un gruppo di intellettuali cattolici, alla vigilia della caduta del regime fascista, traccio' i lineamenti di un'Italia ed un'Europa lontani dal totalitarismo, chiamando all'impegno.

Tra i protagonisti dell'epoca Vittorino Veronese, Ludovico Montini, Orio Giacchi, Paolo Emilio Taviani, Guido Gonella, Giorgio La Pira, Giorgio Balladore Pallieri, Antonio Amorth.

Dalla reazione cristiana alla barbarie nazifascista vennero proposte per la costruzione di una societa' piu' umana, ispirata al rispetto dei diritti della persona e che furono largamente trasfuse nella Costituzione repubblicana.

Oggi, scrivono gli organizzatori, nuove sfide si profilano, con la rapida globalizzazione e la societa' liquida basata su scelte individuali dilatate.

A giudizio degli stessi ''nel panorama dell'Italia di oggi c'e' un grande vuoto: l'irrilevanza dei cattolici, la loro assenza ed il loro tradimento''. Ma, ammoniscono, ''non siamo qui per redigere un nuovo programma o per fare un'antologia del meglio delle proposte elaborate. Il nostro compito e' piuttosto quello di rinvenire le motivazioni che possano portare i cattolici a reimpegnarsi''.

Sulla base di questo assunto l'esortazione e' a ''percorrere un cammino''. ''Facciamolo insieme. Faremo, come nostro dovere l'itinerario che ricordera' le vicende che sono avvenute settanta anni fa. E' un percorso che va dall'incontro di Camaldoli, all'8 settembre; dal nascere della Resistenza al suo organizzarsi''. ''Sara' un itinerario per riscoprire il dovere politico dei cattolici''.

''Proponiamo a tutte le associazioni cattoliche, ai Movimenti, agli Istituti culturali, ai Sindacati, alle Parrocchie - conclude il documento preparatorio - di fare insieme, ciascuno a suo modo e nella sua liberta', ma insieme, questo itinerario dell'impegno civile dei cattolici per l'Italia''.

com/sat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4