mercoledì 18 gennaio | 13:59
pubblicato il 31/mar/2012 18:22

Calearo, ondata di proteste su Twitter investe anche Veltroni

Parlamentare ostentò assenteismo e Porsche immatricolata a estero

Calearo, ondata di proteste su Twitter investe anche Veltroni

Roma, 31 mar. (askanews) - Ondata di proteste su Twitter nei confronti dell'imprenditore e parlamentare Massimo Calearo - un tempo nelle fila del Pd e di Api - che ieri in un'intervista ha ostentato il suo tasso di assenteismo in Parlamento e l'immatricolazione all'estero della sua Porsche per pagare meno tasse. Polemica anche su Walter Veltroni che a suo tempo decise di candidarlo. Non solo utenti comuni, ma anche politici ed esponenti del Pd hanno attaccato l'ex collega tanto che #Calearo è diventato il primo trending topic sul social network, vale a dire l'argomento con maggiore incremento di popolarità in Italia. Il deputato di Popolo e Territorio, che alla Zanzara di Radio24 ha dichiarato di essere andato alla Camera "solo tre volte dall'inizio dell'anno a schiacciare un pulsante", e di avere una Porsche immatricolata in Slovacchia "perché si pagano meno tasse" è stato definito dal presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, esponente di punta del Pd, "opportunista, egoista e senza ideali". Nello stesso schieramento, anche Ivan Scalfarotto che ha scritto: "Schiacciare un bottone in Parlamento è usurante, chissà se lavorasse in fonderia" mentre, in un altro cinguettio, Antonio Polito, l'editorialista del Corsera, ha proposto una "sanzione disciplinare" nei suoi confronti "perché non può finire a tarallucci e vino". Invece, l'europarlamentare del Pd, Debora Serracchiani, ha auspicato semplicemente "mai più gente così tra i nostri candidati". Bufera anche su Walter Veltroni: "Chiedi scusa per averlo candidato", ha 'cinguettato' il giornalista Gennaro Carotenuto, che ha coniato anche l'ashtag #veltroniscusatipercalearo, mentre un altro utente si è chiesto: "Ma Veltroni non doveva andare in Africa?" e un altro ancora ha ringraziato Calearo perché riuscirà "a riportare #Veltroni nella top hashtag. Ma - ha puntualizzato - questo non significa volerlo di nuovo alla guida del Pd".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa