domenica 11 dicembre | 13:00
pubblicato il 16/lug/2013 13:14

Calderoli si scusa con il Senato ma non si dimette - Videodoc

Il leghista parla in Aula dopo gli insulti alla Kyenge

Calderoli si scusa con il Senato ma non si dimette - Videodoc

Milano, 16 lug. (askanews) - Le dichiarazioni del senatore Roberto Calderoli sul ministro Cecile Kyenge sono state "sbagliate e offensive". Lo ha riconosciuto intervenendo in Aula al Senato lo stesso rappresentante della Lega Nord, che chiede scusa, dopo averlo fatto domenica stessa al ministro, anche al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e al Senato della Repubblica. "Ho fatto una sciocchezza, ho commesso un errore grave, gravissimo" ha ammesso Calderoli, che promette pubblicamente "di non rivolgere mai piu' offese a un avversario politico". Allo stesso tempo Calderoli ha aggiunto di non intendere presentare le proprie dimissioni, perche' tale richiesta non e' giunta da "un'ampia maggioranza" delle forze del Parlamento.

Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina