domenica 19 febbraio | 20:54
pubblicato il 23/giu/2014 17:27

Calcio: Salvini, al massimo tre stranieri per squadra

Calcio: Salvini, al massimo tre stranieri per squadra

(ASCA) - Roma, 23 giu 2014 - ''In questa nazionale ci sono troppi oriundi. Non mi piace il giro dei passaporti, quello del nonno, del trisavolo, dello zio e cosi' via. E non mi piace che uno possa scegliersi la nazionale che vuole''. Lo dice Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, che espone alla Zanzara su Radio 24 la sua ricetta per salvare il calcio italiano. ''Thiago Motta per esempio - dice Salvini - che c'entra con l'Italia? Un fico secco. Quando dicono di essere italiani questi oriundi non ci credono. Spesso lo fanno solo per questioni economiche. Ma il problema e' chi permette a questi di fare cosi'''.

''Io al massimo - dice Salvini - consentirei tre stranieri per squadra. E non va bene che questi mercenari passino da una squadra all'altra della stessa citta'. Fosse per me lo proibirei, e' una cosa che non esiste''. E continua: ''Vorrei che tutte le partite iniziassero insieme alle 14 di domenica, come un tempo. Chissenefrega, alla faccia di Sky''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia