mercoledì 22 febbraio | 07:43
pubblicato il 20/feb/2014 16:54

Calabria/rifiuti: Oliverio (Pd), governo affronti emergenza

(ASCA) - Catanzaro, 20 feb 2014 - ''Il Governo, considerata l'incapacita' e l'immobilismo della Regione, intervenga con la massima urgenza per affrontare l'emergenza rifiuti scoppiata in Calabria, con l'obiettivo non solo di avviare un ciclo virtuoso nella raccolta ma anche per tutelare la salute dei cittadini, per difendere e valorizzare le produzioni di qualita' e promuovere la capacita' attrattiva turistica di una delle regioni piu' belle del mediterraneo''. Lo chiede con una interrogazione al Ministro dell'Ambiente Orlando e al Ministro delle Politiche Agricole, Nicodemo Oliverio, capogruppo Pd in Commissione Agricoltura alla Camera.

Il parlamentare democratico fa presente che '' lungo le strade calabresi giacciono non raccolte gia' 20 mila tonnellate di spazzatura'' e ''il dato allarmante, secondo l'ISPRA, e' che se in Italia lo smaltimento dei rifiuti in discarica diminuisce attraverso il potenziamento della differenziata, in Calabria purtroppo si registra un aumento''.

''Domani - sottolinea Oliverio - e' prevista l'apertura delle offerte per la gara all'estero con una base che parte da 180 euro a tonnellata e se lo si moltiplica per 20 mila, pari alle tonnellate oggi giacenti, ben si comprende qual e' il giro di danaro che ruota intorno al tema dei rifiuti.'' Nel frattempo la situazione sta diventando tanto drammatica quanto pericolosa per la salute pubblica e a questo problema va aggiunto il danno di immagine che si ripercuote sulle produzioni agroalimentari di eccellenza del territorio calabrese, dagli ortaggi agli agrumi, dall'olio al bergamotto, dagli allevamenti ai salumi, dal cedro alla liquirizia. Tutto questo mentre e' in svolgimento anche la Borsa Italiana del Turismo a Milano''. ''Voglio far presente - ha aggiunto Oliverio - che sono a rischio anche posti di lavoro direttamente collegati al brand agroalimentare e turistico regionale che poi sono i punti di eccellenza di una economia che deve tornare ad offrire opportunita' di lavoro in un territorio agonizzante''. ''E' pertanto indispensabile - conclude il parlamentare calabrese - un'azione da parte del Governo, sperimentata l'inattivita' della Regione calabria, per porre rimedio alla situazione di emergenza venutasi a creare nuovamente nel sistema di gestione dei rifiuti, che neppure la lunga e costosa gestione del commissariamento e' riuscita a risolvere''.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia