venerdì 20 gennaio | 01:19
pubblicato il 20/feb/2014 16:54

Calabria/rifiuti: Oliverio (Pd), governo affronti emergenza

(ASCA) - Catanzaro, 20 feb 2014 - ''Il Governo, considerata l'incapacita' e l'immobilismo della Regione, intervenga con la massima urgenza per affrontare l'emergenza rifiuti scoppiata in Calabria, con l'obiettivo non solo di avviare un ciclo virtuoso nella raccolta ma anche per tutelare la salute dei cittadini, per difendere e valorizzare le produzioni di qualita' e promuovere la capacita' attrattiva turistica di una delle regioni piu' belle del mediterraneo''. Lo chiede con una interrogazione al Ministro dell'Ambiente Orlando e al Ministro delle Politiche Agricole, Nicodemo Oliverio, capogruppo Pd in Commissione Agricoltura alla Camera.

Il parlamentare democratico fa presente che '' lungo le strade calabresi giacciono non raccolte gia' 20 mila tonnellate di spazzatura'' e ''il dato allarmante, secondo l'ISPRA, e' che se in Italia lo smaltimento dei rifiuti in discarica diminuisce attraverso il potenziamento della differenziata, in Calabria purtroppo si registra un aumento''.

''Domani - sottolinea Oliverio - e' prevista l'apertura delle offerte per la gara all'estero con una base che parte da 180 euro a tonnellata e se lo si moltiplica per 20 mila, pari alle tonnellate oggi giacenti, ben si comprende qual e' il giro di danaro che ruota intorno al tema dei rifiuti.'' Nel frattempo la situazione sta diventando tanto drammatica quanto pericolosa per la salute pubblica e a questo problema va aggiunto il danno di immagine che si ripercuote sulle produzioni agroalimentari di eccellenza del territorio calabrese, dagli ortaggi agli agrumi, dall'olio al bergamotto, dagli allevamenti ai salumi, dal cedro alla liquirizia. Tutto questo mentre e' in svolgimento anche la Borsa Italiana del Turismo a Milano''. ''Voglio far presente - ha aggiunto Oliverio - che sono a rischio anche posti di lavoro direttamente collegati al brand agroalimentare e turistico regionale che poi sono i punti di eccellenza di una economia che deve tornare ad offrire opportunita' di lavoro in un territorio agonizzante''. ''E' pertanto indispensabile - conclude il parlamentare calabrese - un'azione da parte del Governo, sperimentata l'inattivita' della Regione calabria, per porre rimedio alla situazione di emergenza venutasi a creare nuovamente nel sistema di gestione dei rifiuti, che neppure la lunga e costosa gestione del commissariamento e' riuscita a risolvere''.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale