sabato 25 febbraio | 13:03
pubblicato il 12/mar/2014 18:31

Calabria/Ambiente: Realacci, tagliare abeti secolari e' delitto

(ASCA) - Catanzaro, 12 mar 2014 - ''Durante un confronto nel corso della trasmissione Start su Radio Uno, il Sindaco di Serra San Bruno, Bruno Rosi, ha assicurato che l'Abete Bianco piu' grande d'Europa non e' a rischio taglio. Prendiamo per buone le sue parole. Resta l'invito alle autorita' nazionali e locali, ribadito anche dall'interrogazione sul caso di cui sono primo firmatario, sottoscritta anche dai colleghi Bray e Censore e pubblicata oggi sul sito della Camera, a vigilare sulla vicenda degli oltre 2.600 alberi da tagliare del bosco Archiforo che il Comune di Serra San Bruno avrebbe messo in vendita e a garantire maggiori tutele a specie arboree di cosi' grande pregio. Abbattere abeti di tale portata sarebbe come fare calce con le pietre del Colosseo''. Lo ha dichiarato Ermete Realacci, presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera, che torna sulla vicenda del rischio taglio degli alberi monumentali calabresi.

red/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Aborto
Aborto, Bindi: bene Zingaretti, se Lorenzin non d'accordo lasci
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech