lunedì 27 febbraio | 11:35
pubblicato il 14/apr/2014 19:43

Calabria: Magorno (Pd), Grillo si vergogni, venga a campo di Ferramonti

(ASCA) - Catanzaro, 14 apr 2014 - ''Solo una gravissima ignoranza puo' aver portato Beppe Grillo a infangare in maniera cosi' vergognosa la Shoah. Se non puo' andare fino ad Auschwitz, venga al capo di concentramento di Ferramonti di Tarsia in provincia di Cosenza per rendersi conto di persona di cosa fu l'Olocausto anche nel nostro Paese''. E' quanto dichiara il deputato del Partito democratico e segretario regionale del Pd Calabria, Ernesto Magorno. ''Utilizzare i simboli della morte e del genocidio - spiega Magorno - per una polemica di carattere elettorale e' un modo barbaro di fare politica e rinnova ancora la sofferenza nei sopravvissuti e nei familiari di coloro che sono morti. Evidentemente Beppe Grillo e' molto informato sull'Iran ma poco sull'Olocausto, venga nei campi della sofferenza ad informarsi. Ferramonti, per numero di internati, e' stato il maggiore campo nel nostro Paese''.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech