venerdì 20 gennaio | 11:33
pubblicato il 17/gen/2016 19:29

Burkina Faso, Mattarella: atto esecrabile, vicini a padre bimbo

Terrorismo vuole distruggere regole civiltà e senso umanità

Burkina Faso, Mattarella: atto esecrabile, vicini a padre bimbo

Roma, 17 gen. (askanews) - "La mano violenta dei terroristi non si ferma nemmeno di fronte a un bambino di nove anni". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha aggiunto: "L'esecrabile attentato compiuto in Burkina Faso, nel quale è rimasto ucciso il piccolo Michel Santomenna, dimostra, una volta di più, che l'obiettivo del terrorismo fondamentalista è distruggere ogni regola di civiltà e il senso stesso di umanità. L'Italia perde un suo bambino e si stringe attorno al padre Gaetano Santomenna".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale