martedì 17 gennaio | 06:33
pubblicato il 30/set/2014 12:45

Brunetta: vanificata portata eversiva Jobs act, cosi' e' imbroglio

(ASCA) - Roma, 30 set 2014 - "Che il Pd sia spaccato, questo e' indubbio. Centotrenta a favore, venti contro, undici astenuti danno un segnale di spaccatura dentro il Pd, ma la realta' e' ben diversa. Vale a dire Renzi controlla certamente la maggioranza del partito e della direzione ma non controlla i gruppi parlamentari talche' il compromesso cui si e' arrivati ieri e' un compromesso che sa tanto di imbroglio". Cosi' Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un'intervista a "Radio Radicale".

"Il fatto di ammettere la reintegra non solo per ragioni discriminatorie ma anche per ragioni disciplinari - prosegue - di fatto vanifica la portata, tra virgolette, eversiva della riforma, nel senso che ritorniamo pienamente alla legge Fornero.

Se Renzi non precisera' cosa intende per licenziamenti disciplinari siamo nella stessa fattispecie della legge Fornero e cioe' gattopardescamente cambiare tutto per non cambiare nulla.

Il risultato e' allora, che i numeri 130, 20, 11 non sono veritieri rispetto alla realta' perche' la realta' e' diversa. La minoranza parlamentare del Pd ha talmente condizionato Renzi che l'ha costretto a fare marcia indietro".

"Non si vede nei numeri del partito ma si vede negli esiti del compromesso e questo naturalmente lo paga l'Italia, lo pagano le imprese italiane, i lavoratori italiani, i giovani, e l'Europa se ne accorgera' perche' se sara' verificato l'imbroglio, quel tanto rumore per nulla o meno di nulla, beh i risultati che avremo poi nella credibilita' internazionale saranno evidenti. Sara' l'ennesimo imbroglio, l'ennesimo trucco, e non ce lo meritavamo.

Speriamo non sia cosi', io mi ero anche illuso della sterzata innovativa e riformatrice di Renzi ma evidentemente prevale sempre e comunque il richiamo della foresta", conclude Brunetta.

Pol/Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello