lunedì 23 gennaio | 04:25
pubblicato il 29/lug/2014 16:46

Brunetta scrive a Renzi: fai operazione verita' su conti pubblici

"Hai l'onere di atto di coraggio, non si puo' piu' aspettare" (ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi dovrebbe "fare un bilancio sereno di questi primi mesi di governo in tema di economia, per capire dove si e' sbagliato e come correggere la rotta". Non solo: "Occorre una grande 'operazione verita'' che dica al Paese come stanno effettivamente le cose, se i conti pubblici sono a posto (cosa di cui non siamo i soli a dubitare) e quali ulteriori manovre finanziarie sono indispensabili per correggere sia nel 2014, che nell'anno successivo, la deriva in atto. Comprare ulteriormente del tempo non e' piu' possibile". E' quanto scrive Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, in una lettera inviata al presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

"L'Eurozona sta vivendo una situazione difficile" e "tutto volge al peggio: a poco serve l'invocazione di una maggiore flessibilita'. Non e' con interpretazioni di comodo del Six Pack e del Fiscal Compact che si esce dall'impasse", sostiene Brunetta, osservando - rivolto a Renzi - che "nella tua agenda di governo questi elementi sono passati in secondo piano rispetto all'esigenza di portare avanti riforme costituzionali, sia pur condivise, ma che interessano prevalentemente la politica.

L'ingolfamento parlamentare ha di fatto rinviato, non si sa fino a quando, quegli interventi - mercato del lavoro, giustizia, liberalizzazioni e privatizzazioni, Spending review, semplificazione amministrativa, riduzione del debito pubblico, abbattimento fiscale e via dicendo - che sono essenziali per dare una speranza di futuro e par fare uscire l'Italia dalle secche della stagnazione".

Dunque, e' l'invito di Brunetta, "a te spetta l'onere di un atto di coraggio. Se ne avrai la forza, troverai in noi interlocutori seri e responsabili. Altrimenti continuerai ad essere 'l'uomo solo al comando' che fa ricadere su di se' la responsabilita' ultima delle cose che si potevano fare e, invece, sono state colpevolmente abbandonate. Eventualita' che vorremmo scongiurare in difesa di un interesse piu' generale", conclude Brunetta.

Pol/Rea

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4