domenica 19 febbraio | 21:59
pubblicato il 29/lug/2014 16:46

Brunetta scrive a Renzi: fai operazione verita' su conti pubblici

"Hai l'onere di atto di coraggio, non si puo' piu' aspettare" (ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi dovrebbe "fare un bilancio sereno di questi primi mesi di governo in tema di economia, per capire dove si e' sbagliato e come correggere la rotta". Non solo: "Occorre una grande 'operazione verita'' che dica al Paese come stanno effettivamente le cose, se i conti pubblici sono a posto (cosa di cui non siamo i soli a dubitare) e quali ulteriori manovre finanziarie sono indispensabili per correggere sia nel 2014, che nell'anno successivo, la deriva in atto. Comprare ulteriormente del tempo non e' piu' possibile". E' quanto scrive Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, in una lettera inviata al presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

"L'Eurozona sta vivendo una situazione difficile" e "tutto volge al peggio: a poco serve l'invocazione di una maggiore flessibilita'. Non e' con interpretazioni di comodo del Six Pack e del Fiscal Compact che si esce dall'impasse", sostiene Brunetta, osservando - rivolto a Renzi - che "nella tua agenda di governo questi elementi sono passati in secondo piano rispetto all'esigenza di portare avanti riforme costituzionali, sia pur condivise, ma che interessano prevalentemente la politica.

L'ingolfamento parlamentare ha di fatto rinviato, non si sa fino a quando, quegli interventi - mercato del lavoro, giustizia, liberalizzazioni e privatizzazioni, Spending review, semplificazione amministrativa, riduzione del debito pubblico, abbattimento fiscale e via dicendo - che sono essenziali per dare una speranza di futuro e par fare uscire l'Italia dalle secche della stagnazione".

Dunque, e' l'invito di Brunetta, "a te spetta l'onere di un atto di coraggio. Se ne avrai la forza, troverai in noi interlocutori seri e responsabili. Altrimenti continuerai ad essere 'l'uomo solo al comando' che fa ricadere su di se' la responsabilita' ultima delle cose che si potevano fare e, invece, sono state colpevolmente abbandonate. Eventualita' che vorremmo scongiurare in difesa di un interesse piu' generale", conclude Brunetta.

Pol/Rea

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia