sabato 03 dicembre | 13:26
pubblicato il 08/gen/2016 09:16

Brunetta: resto al mio posto, Fi con suo simbolo ad amministrative

"Grande occasione per battere Renzi, serve centrodestra unito"

Brunetta: resto al mio posto, Fi con suo simbolo ad amministrative

Roma, 8 gen. (askanews) - Forza Italia correrà con il suo simbolo alle amministrative. A dirlo, in una intervista al 'Corriere della Sera', è il capogruppo alla Camera Renato Brunetta, che si dice anche certo di rimanere alla guida del gruppo parlamentare azzurro, nonostante le tensioni delle scorse settimane.

Per Brunetta, il centrodestra dovrà lavorare duramente "fin da subito", puntando su programmi "non avventuristici" e mostrando "unità non solo a parole ma nei fatti", perchè la "grande occasione" di battere un Renzi che sta per incontrare "due semafori rossi" che ne fermeranno la corsa non può essere sprecata. Secondo il capogruppo, per quanto riguarda il centrodestra, "sulla legge di Stabilità abbiamo avuto un relatore unico di minoranza, ci sarà un unitario comitato per il no alla riforma costituzionale, voteremo assieme la mozione di sfiducia al governo sulle banche". Per quanto riguarda i candidati alle amministrative, che ancora non sono stati ufficializzati, "c'è chi pensa sia più giusto aspettare che il Pd si scelga i suoi candidati per poi rispondere al meglio con i nostri migliori. Chiaro, è indispensabile correre uniti ovunque". Però con il simbolo di Forza Italia: "Ma certo, non è mai esistita altra ipotesi". E al giornalista che però gli fa notare che Fi è data al 10% senza una leadership, Brunetta risponde che "la leadership la decidono gli elettori. E i voti ormai vanno contati come coalizione, perché con l'Italicum servirà una lista unica. Ebbene, il centrodestra è sul 30-32%, più o meno come il Pd e 4-5 punti in più rispetto a Grillo".

Per quanto riguarda il governo, la "grande occasione" dell'opposizione è dovuta al "quadro economico e politico estremamente preoccupante che abbiamo di fronte che porterà alla sconfitta di Renzi". L'Ue "pretenderà in primavera" una manovra correttiva, "lo dice anche il presidente dell'Eurogruppo Dijsselbloem. E Renzi affronterà le amministrative nella peggior situazione possibile. Con molta probabilità le perderà perché chi governa nei periodi di crisi perde". E poi, conclude, "in autunno potrebbe subire un'altra sconfitta sul referendum confermativo della riforma istituzionale che lui stesso ha voluto come plebiscito su di sé".

Infine Brunetta smentisce un cambio alla guida del gruppo: "Le voci su mio cambio? Gossip ridicolo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari