domenica 26 febbraio | 11:59
pubblicato il 26/nov/2013 12:00

Brunetta: per verifica non basta voto fiducia su l.stabilità

Opportuno passaggio formale premier a Camere dopo uscita Fi

Brunetta: per verifica non basta voto fiducia su l.stabilità

Roma, 26 nov. (askanews) - Per la verifica sulla tenuta della maggioranza di governo, dopo l'uscita di Forza Italia, "non basta il voto di fiducia che il governo ha deciso di porre sulla legge di stabilità al Senato. Questo sarà, infatti, il voto su un singolo provvedimento e non sul governo". Lo ha affermato Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia. "Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, la fa un po' troppo facile - commenta -. Il governo dovrà prendere atto, nelle forme che riterrà più opportune, del fatto che, dopo l'uscita di Forza Italia dalla maggioranza, è cambiata la natura stessa del governo Letta-Alfano. Non possiamo più definirla una grande coalizione o un esecutivo di larghe intese, forse possiamo azzardarci a chiamare questa strana nuova alleanza 'di centrosinistra'". "In un Paese normale, seguendo anche la prassi costituzionale, il presidente del Consiglio, Enrico Letta, dovrebbe recarsi immediatamente al Quirinale - sostiene Brunetta - per riferire al capo dello Stato, Giorgio Napolitano, di quanto accaduto e decidere se presentarsi dimissionario alle Camere per chiedere la fiducia su una nuova base programmatica e con una nuova maggioranza a suo sostegno". "Venendo a mancare un partito come Forza Italia ci sembra opportuno - insiste il presidente dei deputati di Forza Italia - un passaggio formale da parte del presidente del Consiglio alle Camere, in modo che il Parlamento e il Paese possano vivere con chiarezza questa nuova fase della legislatura: Forza Italia all'opposizione e la formazione, semmai ci sarà, di una nuova maggioranza a sostegno del governo Letta-Alfano. Il tutto alla luce del sole. Tanto sul piano politico, quanto su quello delle grandi riforme costituzionali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech